COMUNICATO STAMPA: CI SI VEDE IN RETE, ATTUALITÀ E VOLONTARIATO, LA NUOVA RUBRICA DEL CSV DI VICENZA

Comunicato CSV Vicenza
 
Ci Si Vede in rete, attualità e volontariato,
la nuova rubrica del CSV di Vicenza
 
 
Il gioco di parole ci sta proprio a pennello, “CSV in rete – Ci Si Vede in rete” nasce così il titolo della nuova rubrica del CSV di Vicenza, che comprenderà anche un blog dedicato, un logo e una nuova immagine. Si alterneranno approfondimenti dedicati a focus sociali, culturali e scientifici dando spazio anche allo storytelling, per dare voce al cuore del volontariato vicentino per cogliere le sfide e presentarsi online. Gli appuntamenti saranno da febbraio a giugno, due volte al mese, dalle 18.30 alle 19.10 in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Csv.
Alla conduzione ci sarà il direttore Maria Rita Dal Molin con la giornalista Margherita Grotto. 
“Nel 2020 abbiamo imparato a gestire moltissimi webinar formativi, la partecipazione di associazioni e volontari è stata straordinaria, attiva e numerosa” – spiega il direttore – “Così il CSV di Vicenza ha deciso, anche sulla base della bella esperienza degli incontri online della Rassegna de “I Venerdì del CSV”, di ampliare questa nuova opportunità digitale e di renderla a portata di tutti”.
Tutto il calendario è online sul sito www.csv-vicenza.org, la promozione sarà a cura dell’Ufficio Stampa del CSV coordinato da Monya Meneghini e dello staff organizzativo, di cui fanno parte anche Maria Grazia Bettale e Paolo Meneghini, l’immagine grafica è affidata a Wladimiro Bizzotto e Andrea Pettinà. 
Si inizia l’1 febbraio parlando di istruzione con Lara Bisin, delegata scuola di Confindustria Vicenza e Davide Travaglini, portavoce dell’APS Non Dalla Guerra, per proseguire il 15 febbraio studiando la statistica dei bisogni emersi durante il lockdown, grazie alla ricerca di Italia Non Profit, ne parlerà la Co Founder Mara Moioli. L’1 marzo sarà la “terra” la protagonista con Elisa Scalchi di Coldiretti Vicenza e con Cristina Faggionato del Fagiolo Magico. Dalla terra alla tavola il 15 marzo Francesco Scabbio, titolare di Bamburger e Paolo Polazzo, Presidente di ANMIC, responsabile di Polazzo Grandimpianti srl, ci accompagneranno nel mondo dell’alimentazione.
“Credo che correre al passo con i tempi sia necessario anche per il Volontariato”- commenta Mario Palano Presidente del CSV di Vicenza  -“inoltre in questo periodo è essenziale anche nella quotidianità imparare a utilizzare i dispositivi digitali e le opportunità della rete. Chiuderemo questa prima programmazione a giugno e sarò lieto di essere presente per parlare dei progetti del CSV e tirare le somme sulla prima parte di questo nuovo anno”.  
Aprile si proseguirà infatti con un focus sulla cultura e sulle nuove forme di inclusione, sia digitali che sociali, con Sergio Meggiolan de “La Piccionaia” e Nicola Noro, LIS Performer, per passare poi, giovedì 15 aprile, a “costruire storie per valorizzare realtà associative e attirare benefici” con Matteo Adamoli, Docente di Pedagogia e Digital Storytelling e Carola Carazzone, segretaria generale di Assifero. Di coprogettazione e coprogrammazione con gli enti pubblici se ne parlerà lunedì 3 maggio guidati dall’avvocato Davide Cester e dal docente di diritto del Terzo settore Luca Gori, mentre il 17 maggio Roger Bergonzoli direttore della Fondazione Santa Rita da Cascia e Valeria Vitali fondatrice di Rete del Dono, aiuteranno a comprendere il mondo del crowdfunding e delle tipologie di raccolta fondi per le associazioni. Ultimi due appuntamenti, rispettivamente l’1 giugno e il 15 giugno, il primo dedicato alla digitalizzazione delle associazioni con Emma Togni Marketing Manager di TechSoup e Stefano Tabò presidente di CSVnet, mentre il secondo darà spazio al raccontare i progetti tra il CSV di Vicenza e l’Azienda Rigoni di Asiago, con i presidenti Mario Palano e Andrea Rigoni. 
 

Scarica il comunicato stampa

 

Ufficio Stampa
CSV Vicenza