Invecchiamento attivo

Progetto finanziato dalla Regione Veneto

 

Progetto “Incontri intergenerazionali per una comunità che valorizza le competenze

Finanziato dalla Regione Veneto sulla base dell’art. 4 della L.R. n. 23 del 8 agosto 2017 “Promozione e Valorizzazione dell’Invecchiamento attivo”

Il progetto “Incontri intergenerazionali per una comunità che valorizza le competenze” si pone l’obiettivo di costruire una piattaforma web in grado di mettere a sistema le risorse e le opportunità già disponibili sul territorio vicentino per favorire l’empowerment e il coinvolgimento degli anziani nella comunità. Il progetto nasce in risposta ai seguenti bisogni sociali:
a) la necessità di mettere in rete le risorse già presenti sul territorio e che spesso risultano poco coordinate tra loro;
b) la necessità di far conoscere agli anziani tali opportunità per stimolare la loro partecipazione attiva nella comunità di riferimento;
c) la necessità di stimolare nella cittadinanza una riflessione sul nuovo ruolo che l’anziano può avere oggi;
d) la necessità di valorizzare il desiderio delle persone che vogliono fare volontariato attivo (individuale o associato).
Le attività previste agiscono su tutti questi aspetti lungo gli assi dell’informazione e della formazione, incrementando la conoscenza dei servizi e delle attività presenti sul territorio, mettendo in contatto persone di ogni età e promuovendo tra i cittadini opportunità di riflessione e occasioni concrete di volontariato e cittadinanza attiva. Nello specifico, le attività previste dal progetto sono le seguenti:

1. Mappatura dei servizi esistenti sul territorio individuato e analisi delle esigenze degli utenti e del fabbisogno degli operatori e delle organizzazioni del territorio
1.1 Creazione comitato di progetto
1.2 Definizione degli strumenti per la mappatura e l’analisi
1.3 Formazione dei volontari e dei soggetti che collaborano nel progetto
1.4 Attività di mappatura e analisi
1.5 Pubblicazione e diffusione dei risultati

2. Strutturazione e promozione di un servizio integrato  per mettere in rete quanto esiste e stimolare la partecipazione attiva alle attività sociali da parte degli anziani in modo che siano loro stessi al contempo beneficiari e agenti del benessere per un nuovo welfare di comunità:
2.1 Creazione e formalizzazione rete
2.2 Costruzione e alimentazione piattaforma web e app

3. Campagna di promozione e sensibilizzazione
3.1 Sensibilizzazione alla cittadinanza attiva
3.2 Conferenza stampa

4. Formazione all’uso della piattaforma
4.1 Formazione operatori e volontari degli enti coinvolti all’utilizzo della piattaforma
4.2 Formazione agli anziani

Il progetto si fonda sul coinvolgimento attivo delle organizzazioni presenti sul territorio, elemento che apporta un valore aggiunto in tutte le fasi previste, consentendo di realizzare una solida attività di mappatura e una capillare promozione del servizio sul territorio, indispensabile per ampliare la platea di destinatari finali, aumentando le potenzialità di coinvolgimento della popolazione anziana nelle attività di invecchiamento attivo promosse dai singoli partner. In particolare, saranno coinvolte:
– 13 amministrazioni comunali della provincia di Vicenza (Arzignano, Bassano del Grappa, Carrè, Costabissara, Dueville, Lonigo, Montecchio Maggiore, Piovene Rocchette, Romano d’Ezzelino, Schio, Thiene, Vicenza e Villaverla) per l’attività di mappatura, strutturazione del servizio e promozione;
– 9 Organizzazioni di Volontariato in qualità di partner (Auser Volontariato Provinciale Vicenza, Circolo Auser Volontariato Lonigo, Circolo Auser Volontariato Vicenza, Circolo Ricreativo Culturale Età Libera Auser Conco, Coordinamento Provinciale Anteas, Diamoci Una Mano Anteas, El Filò Mossano Anteas, Sorgente di Vita Anteas, Solidarietà e Speranza) per la realizzazione della mappatura dei servizi e delle opportunità che coinvolgono gli anziani attivi esistenti nel territorio comunale, per la campagna di promozione, supporto e diffusione del progetto e per la messa a disposizione di eventuali spazi per le attività;
– È stata, inoltre, richiesta la collaborazione a 2 ULSS (7Pedemontana e 8-Berica) e alla Provincia di Vicenza per la collaborazione alle attività di mappatura, strutturazione del servizio e promozione.
Le attività si svolgeranno principalmente nella città di Vicenza, presso la sede operativa del Centro di Servizio per il Volontariato e presso gli sportelli decentrati di Thiene, Montecchio Maggiore, Asiago, Bassano del Grappa.

Avvio attività: 15/03/2019
Allegati:
progetto presentato e finanziato
piano finanziario